Sandro Macelloni

Sandro Macelloni – Classe 1982, inizia a studiare Pianoforte Classico all’età di 11 anni. Dopo anni di studi privati, il suo interesse verso il mondo della musica contemporanea cresce e si moltiplica portandolo ad affiancare alla tradizione classica lo studio del piano moderno e dei sintetizzatori. Inizia così un intenso periodo di studio teorico e pratico, maturando esperienze in progetti personali inediti e non e nell’ambito del teatro (opera, musical e musica per il teatro), dando di fatto il via alla sua esperienza concertistica e compositiva.

Nel 2001 consegue il Diploma di Teoria e Solfeggio al Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia.

Nel 2003 inizia a collaborare come pianista accompagnatore nel Corso di Canto Operistico e Musical del Teatro Verdi di Pisa, condotto dalla M° Niki Mazziotta, stimata e riconosciuta cantante lirica e jazz. Questa preziosissima collaborazione durerà fino al 2009, permettendogli di maturare importanti esperienze in più di una dozzina di spettacoli allestiti dal Teatro Verdi di Pisa e dal Fare Teatro, diretti dal regista Lorenzo Maria Mucci, i docenti Franco Farina e Luca Biagiotti e il M° Claudio Proietti.

Nel 2005 scrive e registra “Il Delirio e la Cura”, primo album della band Kamala (prog-rock italiano) che lo vede come tastierista e corista.

Nel 2007 si laurea alla Facoltà di Lettere in “Discipline dell’Arte del Cinema , Musica e Spettacolo Teatrale”. In questo percorso didattico ha modo di studiare la storia della musica barocca, classica, moderna e popolare, storia e analisi del melodramma, drammaturgia musicale, teoria, armonia e contrappunto, computer music, analisi della musica contemporanea, musica applicata al cinema e al teatro e frequentare numerosi laboratori didattici e stage con i MM° Proietti, De Sanctis De Benedictis, Ravenni, Grondona.

Dopo aver superato un’audizione, nel 2009 viene ammesso all’ultimo anno del Corso di Pianoforte Jazz al CPM di Milano, la prima scuola di musica moderna d’Italia, dove si diploma l’anno successivo col M° Massimo Colombo. In questa esperienza partecipa a una dozzina di seminari con illustri musicisti italiani ed internazionali (pianoforte e tastiere: Massimo Colombo, Alex 3carichi, Gianluca Tagliavini, Fabio Nuzzolese), produttori e case discografiche (Vittorio Cosma, Universal Music Italia, Yamaha, Rockol, Strumenti Musicali) e matura una diffusa esperienza live nel milanese e in Toscana. Una delle più importanti è quella con il coro gospel Voices Of Heaven (ensemble vocale di musica Spiritual e Gospel e che annovera una media di 30 concerti l’anno), come pianista accompagnatore e vocal trainer.

Dal 2013 conduce i corsi di Sintesi Sonora e produzione musicale. Dal 2016 anche il Laboratorio Vocal Ensemble Lab, per cantanti e coristi. Nel 2011 viene chiamato ad insegnare anche alla Live Music Academy di Sarzana, accademia di musica moderna, negli stessi dipartimenti. Insegna tutt’ora in entrambe le Accademie. Dal 2010 al 2013 collabora con il Progetto Pia, per le scuole superiori di Pontedera (Pisa), coordinando i corsi di teatro e teatro-musica per studenti delle scuole superiori insieme all’attore Claudio Benvenuti e compone le colonne sonore degli spettacoli in allestitimento.

Dopo una collaborazione come pianista e vocal trainer durata 4 anni, nel gennaio 2014 diventa direttore del Voices Of Heaven Gospel Choir, carica che ricopre tutt’ora, collaborando ampiamente con musicisti del panorama gospel nazionale ed internazionale (dr. Wayne Barr, Lynn Mackie, rev. Dayana Adu Biney, Dilu Miller).

Nel 2014 entra a far parte della DbDay’s Band come tastierista e direttore di coro per lo spettacolo con Clara Serina (ex Cavalieri Del Re) in occasione del Lucca Comics & Games 2014.

Dal giugno 2015 è direttore artistico dei The Rising Sound, ensemble vocale di giovani voci (dai 17 ai 24 anni), che esplora il mondo della musica Spiritual, Gospel, Pop e Rock.

Nel 2015, sempre in collaborazione con la DbDay’s Band, accompagna Cristina D’Avena al Lucca Comics & Games 2015, esperienza che lo porterà a collaborare all’allestimento, l’arrangiamento e la realizzazione del tour “Semplicemente Cristina”, spettacolo inedito con arrangiamenti originali, che lo vede tastierista e arrangiatore vocale, in un organico di 9 musicisti e 8 coristi che accompagna Cristina D’Avena attraverso la storia delle sue sigle. Nel 2015 produce l’album “Reflections”, primo lavoro della band Mindahead, dove arrangia e registra le parti orchestrali e collabora al missaggio ed editing. Dal 2001 a tutt’oggi collabora con vari studi e musicisti, registrando e arrangiando brani di genere rock, elettronica, pop e metal.